top of page

Perdersi per ritrovarsi - pratiche di derive psicogeografiche

Aggiornamento: 16 set 2023




Ispirata dal Movimento Internazionale Situazionista degli anni '60 e dalla pratica artistica della Deriva Situazionista, l'attività ci pone la domanda: cosa significa perdersi?


Cercando la risposta cambiando punto di vista i partecipanti sono invitati a delineare una mappa psicogeorgafica, ovvero costruita non con lo sguardo ma con i sensi, da queste si aprirà poi il dialogo su come sia possibile perdersi per ritrovarsi.


Se volete cimentarvi in questa pratica potete farlo scaricando gratuitamente il template e utilizzare in qualsiasi città, museo, ambiente, avendo cura del rispetto per le persone e gli spazi.


OBIETTIVI

  • Cambiare punto di vista come pratica quotidiana.

  • Riflettere sul modo in cui viviamo e percepiamo i luoghi culturali.

  • Reimmaginare la relazione fra persone, spazi, musei e opere.

DESTINATARI

Adatto a gruppi di tutte le età o famiglie


Perdersi per ritrovarsi - template
.pdf
Scarica PDF • 598KB





Comments


bottom of page